You are using an outdated browser.
Please upgrade your browser to improve your experience.
Menu

Leggende su un luogo di interesse: St. Oswald

Seefeld Luftbild Alpine - Urlaub im Bergresort

La chiesa del villaggio, quella di St. Oswald (Sant’Osvaldo), rientra tra i luoghi di interesse di Seefeld ed è una delle più belle chiese in stile tardo gotico del Tirolo. Proprio come nel caso di tanti altri antichi edifici, anche su St. Oswald si raccontano diverse leggende. Oggi ve ne raccontiamo una.

Il miracolo dell’ostia di St. Oswald

Appena a nord di Seefeld si ergeva fieramente, un tempo, un borgo di cui oggi non vi sono più resti. Il cavaliere Oswald Milser ottenne la responsabilità del borgo nell’anno 1384. Era noto per essere ricco, arrogante e collerico. Il giovedì santo del 1384, il supponente cavaliere si recò a messa nella chiesa di Sant’Osvaldo a Seefeld. Per rimarcare la sua superiorità rispetto alla plebe, pretese dal parroco di ricevere, al momento della comunione, non un’ostia piccola bensì un’ostia grande, quella che normalmente spetta ai preti.

Il prete cercò di dissuadere il signorotto dalla sua richiesta, ma Oswald lo minacciò in modo violento, cosicché il prete si sentì costretto ad assecondarlo. L’ostia non fece in tempo a sfiorare la lingua del cavaliere, che il pavimento sotto i suoi piedi divenne morbido e lo inghiottì fino alle ginocchia. Oswald, dallo spavento, cercò di aggrapparsi all’altare, ma anche quest’ultimo divenne molle come la cera.

Alla luce di questi eventi, la superbia del cavaliere cessò: egli supplicò il prete di togliergli l’ostia dalla bocca. Nei punti in cui vi era stato contatto tra l’ostia e la lingua, si presentavano delle ferite in forma di gocce di sangue.

Il miracolo come motivo di pellegrinaggi a Seefeld

Le voci sugli accadimenti di quel giorno si sparsero in fretta e Seefeld divennne così un luogo di pellegrinaggio. I principi tirolesi sostenevano le iniziative di pellegrinaggio verso Seefeld. Col passare del tempo i pellegrinaggi divennero così frequenti che la chiesa, quasi 40 anni in seguito a tali eventi, dovette essere ingrandita per rispecchiare la conformazione attuale. L’interno della chiesa fu abbellito con diversi affreschi, tuttora in stato di conservazione. Nel 1870 l’altare maggiore fu completato con l’aggiunta di un sontuoso reliquiario, con icone del XV e XVI secolo.

Godersi la vacanza al resort e visitare il luogo di interesse

Se trascorrete la vacanza nel nostro resort alpino, una visita alla chiesa di St. Oswald non può mancare. Essa si trova nel pieno centro di Seefeld, e in una camminata di circa 1 km avrete l’occasione ideale di scoprire il paese. Naturalmente saremo felici di darvi consigli su altre mete per le vostre gite e ulteriori luoghi di interesse a Seefeld e dintorni.

Voci degli ospiti

Gli ospiti dicono di noi

Hotel per cane e uomo

Michaela | holidaycheck.at |

Hotel benessere molto bello, servizio esemplare

Elke | holidaycheck.at |

Ottimo hotel per sentirsi bene e rilassarsi

Renate | holidaycheck.at |

Bella vacanza rilassante

Carola | holidaycheck.at |

Bell’albergo, ottima cucina, molto cordiale!

Angelika | holidaycheck.at |

Cordialità del personale – per non essere da meno

KD | holidaycheck.at |

Ottimo hotel per il benessere e le escursioni in una posizione fantastica

Nadi | holidaycheck.at |

Cordialità amabile – semplicemente fantastico

Frank | holidaycheck.at |

Ottimo hotel per benessere, dolce far niente ed escrusioni!

Ursula e Franz | holidaycheck.at |

News

Dal nostro hotel

Hund glücklich - Urlaub im Bergresort

Vacanze con il cane in Tirolo - i nostri consigli

News da 27.10.2019
Tutta la famiglia è pronta per la vacanza, ma spesso preparare...
Familienurlaub-Winter-kuschelig

Vacanze con bambini

News da 07.10.2019
I bambini vogliono scatenarsi, giocare, correre e occuparsi tutta la giornata....
Schneeschuhwandern in der Seefelder Winterlandschaft

Vacanze a Seefeld

News da 01.10.2019
La regione olimpica attorno a Seefeld non è un luogo da...

I nostri premi

Kartendaten © 2021 | Nutzungsbedingungen
Il modo più veloce per noi: